free web page maker

CASI ECCELLENTI

Mobirise

Orti di Quartiere

Dimensione Locale - Orti di quartiere a Fano (PU)

Riprendendo i temi lanciati sperimentalmente dall’Unicef (si veda accanto e sotto) Il Labter “Città dei Bambini” del Comune di Fano (PU) ha lanciato un innovativo progetto “Dimensione Locale - Orti di quartiere”. Visitate il minisito che abbiamo realizzato per questo interessante esperienza. 

Mobirise

Il giardino dei bambini e degli anziani

In accordo con la Casa di Riposo per Anziani "G. Francescon" di Portogruaro (VE) si è progettata la ristrutturazione del giardino interno coinvolgendo sia gli anziani ospiti che un gruppo di  80 bambini di prima elementare. Il giardino è stato poi realizzato e tutta l'esperienza è diventata un libro pubblicato e distribuito in tutto il Veneto,

Mobirise

Paesaggi partecipati

Ippolito Lamedica, per conto della Regione Emilia Romagna e l'Associazione Camina, ha coordinato e diretto una importante esperienza di progettazione partecipata sul Paesaggio, elaborando specifiche metodiche di lavoro.
Vai al minisito per visualizzare i prodotto, strategie, metodi e molto altro.

Mobirise

Posso fare la differenza

Il progetto, coordinato dal Comitato per l'Unicef Italia, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio, ha coinvolto circa 400 ragazzi in un percorso partecipativo e di formazione in cui hanno acquisito competenze, strumenti e metodologie per coinvolgere i propri coetanei in una riflessione sui propri stili di vita e alla definizione di azioni e comportamenti che possono contribuire a “fare la differenza”.
leggi di più ...

Posso fare la differenza! [continua da sopra] Nello stesso tempo sono state coinvolte le amministrazioni comunali e le associazioni del territorio per realizzare alcune azioni di sensibilizzazione dell'opinione pubblica promosse dagli stessi ragazzi.
Parte integrante del progetto è stata anche l'adozione, da parte dei ragazzi, di un bene comune da recuperare attraverso un percorso di progettazione partecipata. Anche in questo caso, fare la differenza significa prendersi cura dei beni comuni e fare un percorso di cittadinanza attiva.

Il progetto, lanciato nel 2012, è entrato nel vivo della sua realizzazione con le prime manifestazioni pubbliche, in concomitanza con la fine dell'anno scolastico 2012/2013. Nel dicembre 2013 si è concluso nella sua fase operativa.
Fate click qui per vedere un bel video realizzato dai ragazzi dell’Istituto “Serpieri” di Bologna. Di seguito potete visualizzare e leggere la Relazione finale di progetto contenente metodologie impiegate e risultati ottenuti.
Il Gruppo Facebook creato dai ragazzi può essere visionato qui.
Mobirise
Mobirise
Mobirise
Mobirise
Mobirise