how to create your own website

Osservazioni dei bambini

Cosa vogliono i bambini: i nostri "consulenti" ci informano

Mobirise

LEANDRO, il nostro consulente ufficiale:

In una città per i bambini "Occorrerebbe togliere i parcheggi, creare marciapiedi ben fatti e strade per i pedoni, aumentare il verde, avere molta cura e pulizia anche nei mezzi di trasporto (treni, autobus, ecc.)".

A breve, pubblicheremo su questa pagine brevi video - interviste sull'argomento.


Sotto, alcune idee provenienti da bambini di Potenza e di Fano: I diritti dei bambini nella città, il diritto alla Città (lavoro svolto in collaborazione con Alfredo Pacassoni, ideatore e fondatore della Città dei Bambini), le caratteristiche di una città ideale dei bambini (bambini di Fano).

Mobirise

Diritti Generali

Questo lavoro, svolto nel 2001, è stato condotto nell'ambito di un tour speciale voluto dal Comitato per l'Unicef Basilicata. Faceva parte dell'equipe Alfredo Pacassoni, pedagogista, Ippolito Lamedica, urbanista, Gualtiero Harrison, antropologo. Le indicazioni sopra riportate provengono dai laboratori svolti da Alfredo Pacassoni e Ippolito Lamedica. 

Mobirise

Il Diritto alla Città

I primi diritti hanno un carattere generale, perciò gli è stato dato un nome di Titolo I, i secondi concernono specificamente la città e non sono "filtrati", ma raccolti direttamente attraverso l'uso delle nostre metodiche di coinvolgimento partecipativo. E' interessante leggere come i bambini concepiscono gli ambienti di vita all'interno dell'insediamento umano.

Mobirise

Una città ideale

Nel 2014 Ippolito Lamedica ha coordinato un laboratorio con i componenti del Consiglio dei Bambini di Fano per capire come dovrebbe essere la Fano ideale. Da questo lavoro è stata estrapolata la diapositiva (tradotta con linguaggio adulto) per trarne delle informazioni atte a guidare la pianificazione urbana. Purtroppo tali indicazioni sono state disattese.